Visita la pagina dell'editore

È la storia di una scolaresca nella quale imperversano
i dispetti di tre bulletti indisponenti
e le battutine delle due saputelle del primo banco.
Impossibile andare d’accordo in classe
e vincere la gara sportiva di Istituto neanche a parlarne!
Ma l’arrivo di un nuovo compagno solare, educato,
gentile ma non disposto a subire,
metterà a nudo le debolezze dei prepotenti
e la classe si trasformerà in un gruppo di ragazzi
che insieme scoprirà il vero significato del detto “l’unione fa la forza”.

SFOGLIA ALCUNE PAGINE

Il fenomeno del bullismo e del cyberbullismo
è sempre più una realtà apertamente o velatamente presente tra i ragazzi,
sia nella versione maschile che in quella femminile.
Il libro si legge con un sorriso, ma aiuta a cogliere i sottili meccanismi
di questa realtà e ad avere il coraggio di intraprendere una via di uscita.

 

L'autore DIEGO MECENERO ha incontrato circa



ragazzi in scuole di tutta Italia


Sintesi progettuale del laboratorio:

 

IDEE CHIAVE:

Non tutto quello che di poco carino
avviene tra ragazzi è bullismo:
quest'ultimo ha due "ingredienti" particolari...

Per tutti i "mali" del mondo
si capisce subito chi è il "cattivone" che fa la cosa sbagliata
e chi è invece che "subisce" una cosa ingiusta:
per il bullismo invece... ahi ahi, che confusione!

Dite un po', come si dice di solito?
"Il bullo se la prende sempre con i più..."
"Deboli!" ...ahi ahi, ancora confusione!

Lo volete vedere dal vivo ora il potere di un supereroe?
Proprio quelle cose che si vedono solo in tv... vi impressionate?

E la storia del "Signor Boh" la sapete?
No?!? Ah beh, allora ve la racconto...

Quante PAROLE avete per dare il nome alle vostre EMOZIONI?
Lo sapete, vero, che se ne avete poche... ahi ahi!...

 

In collaborazione con

 

Presentato al Salone del Libro di Torino

 

La casa editrice ELI - La Spiga
organizza incontri per le scuole sul tema del bullismo
condotti da Diego Mecenero, giornalista e autore del libro.

Contattare qui


Immagini e suggestioni da alcuni laboratori:

     
     
     
     
     
     
     
     
     
























 

FENOMENO "FORTNITE"

1) Può creare dipendenza temporale.
2) Può spillare un sacco di soldi.
3) È un gioco in cui SI AMMAZZANO LE PERSONE.

Parliamone...